Facebook

/

Email

/

Press

+ Clicca qui +

0/0 images

MOSTRATI-0

Info

MOSTRATI >>>
Contemporary Art Exhibition
1-30 September 2016
Palazzo Trigona
Via C. Benso di Cavour, 91
96017 Noto SR

Opening Hours:
Monday to Sunday
10.30 a.m. to 2.00 p.m.
6.00 p.m. to 10.00 p.m.

Entrance: free
Accessible Exhibition:
Infopoint: 339 481 62 18

La Mostra

Mostratì presenta una serie di opere ispirate al concetto di "Ritratto", in cui il comune denominatore attinge dall'immaginario collettivo per farsi portatore di segni, codici e valori. I lavori proposti per Mostratì sono tutti inediti e manifestano chiaramente l'intenzione degli artisti di confrontarsi col proprio vissuto, in un dialogo fatto di rimandi continui alla propria dimensione artistica, secondo un proprio linguaggio estetico-espressivo e contaminazioni socio-culturali.

Artisti

Garjan Atwood
Turi Calafato
Andrea Chisesi
Monia Merlo
Giuseppe Piccione
Corrado Roccaro

Eventi

In questo ampio e vario contesto espositivo, in cui la fotografia torna protagonista, con tre fotografi di PhotoVogue, la mostra sarà arricchita da workshop, incontri ed eventi collaterali.

Catalogo

Catalogo della mostra MOSTRATI
formato: A3
prezzo: 25 euro
fino esaurimento stock

Catalogo della mostra MOSTRATI
prezzo: 75 euro
- collector
- limitato a 20 copie
- autografato dagli artisti

Contemporary

Art Exhibition

curator - Marla Lombardo

Una mostra dedicata al ritratto nell’arte contemporanea si pone sotto la questione: che ne è oggi del genere o della modalità artistica del ritratto? Tale questione implica da una parte il carattere antico, tradizionale del ritratto nella storia dell’arte occidentale – e di conseguenza la questione di un divenire con le sue trasformazioni, rotture, ragioni e sorprese. Allo stesso tempo implica il carattere particolare del ritratto, in quanto esso costituisce contemporaneamente un punto focale della “figurazione” in generale – dunque della mimesis – e un tipo di produzione la cui appartenenza all’arte non è semplice, dal momento che ne esistono finalità e usi di diritto indipendenti da una postulazione artistica. È opportuno, quindi, porre il tema della mostra sullo sfondo delle poste in gioco e dei problemi del ritratto, così come queste poste in gioco e questi problemi si sono costituiti fino a noi, secondo una prospettiva destinata ad approdare alla situazione contemporanea.

A

La complessità di - MOSTRATI

Al centro di questo esame la reciprocità dello sguardo fra soggetto e spettatore. La tesi, centrale nello studio e nella critica dell’arte, parte dalla constatazione base che la produzione di ogni opera, nel presupporre l’esistenza di uno spettatore… da cui il titolo della mostra Mostratì, trovi la propria giustificazione intrinseca. Nel caso del ritratto, la complessità relazionale aumenta esponenzialmente fino a comprendere, oltre al rapporto spettatore-opera, la relazione tra artista e modello.

R

Realtà & - Identità

Il ritratto ha uno statuto ontologico: non un genere come gli altri, ma un riferimento essenziale e concreto per misurare l’esercizio della rappresentazione. Nel ritratto individuamo un medium in grado di interpretare la complessità propria della realtà. L’atto dell’osservare e le aspettative di produrre una fedele immagine del soggetto hanno conferito al ritratto il potere di manifestare il nodo inesauribile tra identità soggettiva e immagine pubblica.

T

Filosofia & - Soggetto

Con la mostra Mostratì, al Palazzo Trigona dal 1 settembre 2016 al 30 settembre 2016, Marla Lombardo aggiorna l’indagine filosofica di Jean-Luc Nancy e ne verifica la tenuta applicandola ai linguaggi del contemporaneo, estendendo il dibattito oltre i confini tecnici della pittura e della fotografia.

Mostratì è quindi un’indagine culturale sul ritratto, sulla rappresentazione visuale del sé e dell’altro, sulla filosofia del soggetto.